Region: Tirolo
Health

Petizione per un parto sicuro nel pieno rispetto delle tue scelte

Petition is directed to
Giunta Provinciale di Bolzano
1.010 Supporters
Collection finished
  1. Launched November 2018
  2. Collection finished
  3. Prepare submission
  4. Dialog with recipient
  5. Decision

Siamo un gruppo di madri che si sono mobilitate per la libera scelta e per un parto sicuro e rispettoso.

Che molto ancora si possa e si debba migliorare affinché noi donne possiamo sentirci vere protagoniste del momento della nascita ed affinché il parto sia vissuto come un’esperienza positiva. Per questo motivo abbiamo deciso di lanciare questa petizione.

**Chiediamo alla Giunta Provinciale di Bolzano di intervenire per una riforma dell’assistenza al parto con le necessarie modifiche legislative.

• Per un’assistenza diffusa, personale, dignitosa da parte di un’ostetrica durante la gravidanza, il parto ed il post partum.

• Per la libera scelta dell’ostetrica e del luogo del parto. Per il rimborso delle spese di assistenza al parto in casa e l’incremento dei punti nascita e delle case maternità.

• Per il miglioramento delle strutture ospedaliere, per la realizzazione di nuovi spazi alternativi alla sala parto per il periodo del travaglio, per l’incremento del personale e per la possibilità di farsi seguire dall’ostetrica di fiducia o dalla doula.

• Per l’attuazione delle raccomandazioni dell’organizzazione mondiale di sanità OMS “per la prevenzione ed eliminazione dell’abuso e della mancanza di rispetto durante assistenza al parto”.

• Per l’impegno per la tutela della donna, del nascituro e del partner, così come del personale ostetrico dal pericolo di violenza fisica, psichica e strutturale.

Reason

Motivazioni:

Un’ assistenza adeguata e territoriale dovrebbe essere fornita dalle ostetriche distrettuali. L’offerta e le possibilità si differenziano in maniera considerevole da comune a comune e in nessun caso paiono sufficienti o adeguate. In alcuni comuni non è presente nemmeno un’ostetrica distrettuale eppure le spese sostenute da chi si rivolge all’assistenza privata non vengono rimborsate.

La libera scelta al momento del parto dovrebbe essere un diritto fondamentale per tutte le donne e non dovrebbe essere limitato dalle condizioni economiche. I tempi di percorrenza verso i punti nascita superano in molti casi i 45 minuti e rappresentano un rischio più elevato per madre e nascituro.

Negli ospedali mancano spazi intimi e quieti, dove le donne possano intrattenersi prima e dopo la permanenza in sala parto. A volte si verificano anche disagi dovuti al fatto che le sale parto non sono liberi o perché un’ostetrica si trova a seguire più partorienti allo stesso tempo.

L’accompagnamento emotivo di un’ostetrica dedicata o doula viene accettato in maniera diversa a seconda dell’ospedale del personale in servizio e comporta costi elevati. In altri Paesi si è ormai dimostrata valida la diffusa prassi dell’accompagnamento da parte di un’ostetrica personale anche in ospedale.

L’accompagnamento da parte di un’ostetrica o doula di fiducia assegnata ad una sola partoriente ha come effetto dimostrato uno svolgersi del parto più veloce, meno doloroso e meno soggetto all’insorgere di complicazioni. Allo stesso tempo si riducono medicalizzazioni e tagli. In Alto Adige non esistono case maternità ed il rimborso per un parto in casa copre soltanto circa un quarto dei costi.

“Ogni donne ha il diritto al miglior standard sanitario possibile. Ciò contempla un’assistenza sanitaria dignitosa e rispettosa.” (OMS). L’assistenza ostetrica in Alto Adige è insufficiente. Dovrebbe invece essere organizzata a livello provinciale in maniera unitaria e garantire il benessere di madre e bambino.

Noi auspichiamo un’assistenza alla nascita che riconosca e rispetti la gravidanza, la nascita e l’allattamento come competenze della donna. Le donne devono essere ascoltate nei loro desideri e bisogni; rispettate, sostenute ed accompagnate individualmente.

Iniziativa Madri Alto Adige

Grazie per il vostro sostegno!

Thank you for your support, Iniziativa Madri Alto Adige from MERAN
Question to the initiator

This petition has been translated into the following languages

Not yet a PRO argument.

No CONTRA argument yet.

Help us to strengthen citizen participation. We want your petition to get attention and stay independent.

Donate now