Region: Italy
Image of the petition Abolire bandi e graduatorie case popolari
Civil rights

Abolire bandi e graduatorie case popolari

Petition is directed to
Parlamento della Repubblica Italiana
4 supporters
1% achieved 500 for collection target
4 supporters
1% achieved 500 for collection target
  1. Launched 23/03/2024
  2. Time remaining > 3 weeks
  3. Submission
  4. Dialog with recipient
  5. Decision

I agree that my data will be stored . I decide who can see my support. I can revoke this consent at any time .

 

Si getti definitivamente la maschera.
Siano aboliti bandi per accesso a case popolari e le graduatorie comunali.
Sono la foglia di fico del ceto politico anche amministrativo per sostenere l'illusione di una finta e ipocrita sensibilità sociale.

Credo sia giunto il momento di fare scelte drastiche. 
E un atto di verità.
Premesso:
1) che in nessun comune a nessun livello le politiche abitative sono pensate per rispondere prioritariamente al fabbisogno reale, ad esempio famiglie nelle graduatorie, sfrattate e quelle in povertà assoluta ;

2) che per politiche abitative si intendono, oggi, esclusivamente quelle che vedono interventi di privati ed operatori economici, finto social, nonché vendite e valorizzazioni di immobili pubblici già abbondantemente depauperati;

3) che si ritiene che la precarietà abitativa sia superata e comunque non affrontabile se non per quote caritatevoli;

4) che qualunque iniziativa fondata sulla presunzione che la questione abitativa possa essere agevolmente affrontata con contributi affitto , in quanto sarebbero necessarie una tale mole di risorse, a causa di un livello di affitti che i contributi mantengono alti, che nessun governo, nessuna regione e nessun comune può sostenere;

5) che appare necessaria un'alta forma di verità e rispetto delle persone.

Che senso compiuto ha impegnare in Italia e nei singoli comuni migliaia e migliaia di famiglie a partecipare al bando per accedere ad una casa popolare? Far loro spendere soldi e tempo?. Far lavorare gli uffici comunali o Aler per ore e ore a vagliare le domande per poi elaborare una graduatoria provvisoria? Successivamente ricevere i ricorsi e far lavorare gli uffici comunali per ore e ore per una graduatoria definitiva nel quale far ammuffire le famiglie per decenni?
Che senso ha emanare bandi per poche case ai quali arrivano migliaia di domande, o laddove i bandi sono aperti procedere ad aggiornamenti semestrali?
Tutto questo circo, offensivo per le famiglie che vi partecipano, è una grande bolla ipocrita perchè voi ceto politico di Governo, di Regioni e di Comuni in realtà, mentre in base alle richieste di case popolari dovreste attuare programmi conseguenti di aumento di case popolari, fate esattamente il contrario, vendete case popolari e appaltate le politiche abitative a privati e soggetti economici per realizzare finto social housing, che è inaccessibile per le famiglie in graduatoria per costi di affitto a loro inacessibili.
Si può dire basta?  

Tutto questo premesso

Rappresenterebbe un atto di dignità politica e di rispetto delle persone che Governo, Regioni e Comuni producessero atti formali per l'abolizione dei bandi per l'accesso ad una casa popolare e la decadenza di tutte le graduatorie comunali e di Aler in Italia.

È più rispettoso ed etico che l'intero ceto politico anche amministrativo si assuma per intero la responsabilità di evitare di mantenere in vita forne illusionistiche di accesso al diritto alla casa, che non solo non intende attuare, ma che, nei fatti, siete i primi a voler far altro, appaltando tutto ad affaristi e lobby immobiliari.

Reason

Perché Governo, Regioni e Comuni italiani emanano bandi ma realizzano le case popolari che servono ma continuano a cementificare il suolo a favore di privati e speculazione edilizia

Thank you for your support, Massimo Pasquini from EMR
Question to the initiator

Link to the petition

Image with QR code

Tear-off slip with QR code

download (PDF)

Translate this petition now

new language version

Not yet a PRO argument.

No CONTRA argument yet.

Tools for the spreading of the petition.

You have your own website, a blog or an entire web portal? Become an advocate and multiplier for this petition. We have the banners, widgets and API (interface) to integrate on your pages. To the tools

Translate this petition now

new language version

Help us to strengthen citizen participation. We want to support your petition to get the attention it deserves while remaining an independent platform.

Donate now