Region: Italy
Animal rights

Richiesta di Commissariamento del gruppo di lavoro del PACOBACE

Petition is directed to
Parlamento della Repubblica Italiana
312 supporters
62% achieved 500 for collection target
312 supporters
62% achieved 500 for collection target
  1. Launched 07/02/2024
  2. Time remaining > 8 months
  3. Submission
  4. Dialog with recipient
  5. Decision

I agree that my data will be stored . I decide who can see my support. I can revoke this consent at any time .

 

Tale gestione dei Grandi Carnivori della Regione Trentino Alto Adige sia FALLIMENTARE !!!

riteniamo necessaria e fondamentale che lo Stato intervenga commissariando l'ente regionale del PACOBACE e faccia chiarezza sulla moria di troppi Orsi nel corso di questi anni , troviamo necessaria un indagine accurata che porga a una nuova gestione di questi Animali ricordando che la fauna selvatica e patrimonio indisponibile dello Stato ed è tutelata nell’interesse della comunità nazionale ed internazionale.

Reason

Che vengano cessate ulteriori persecuzioni dei plantigradi, e che si agisca con il commissariamento di tutti i personaggi coinvolti, per le persone e per tutti gli orsi vittime di una gestione che si è dimostrata fallimentare su vari fronti ,

dove ci sono delle OMISSIONI GRAVI DA PARTE DELL'ENTE PARCO E DELLA POLITICA TRENTINA .

Dal punto di vista normativo tali azioni costituiscono deroghe allo speciale regime di protezione cui la specie è assoggettata ai sensi della direttiva "Habitat" , e sono disciplinate dalla legge provinciale n. 9 del 2018. Questa dispone che, in determinate situazioni valutate di pericolosità, il presidente della Provincia ha competenza a derogare alla direttiva, previo parere dell'ISPRA. Dal punto di vista tecnico, la valutazione della pericolosità, che giustifica la deroga al regime di tutela stabilito dalle norme comunitarie, è effettuata in riferimento al PACOBACE. Esso, al capitolo 3, individua i criteri e procedure di azione nei confronti degli orsi problematici, e specifica per ogni comportamento dell'animale la corrispondente azione dell'amministrazione che si trova nelle condizioni di dover gestire la situazione.

Tale gestione dei Grandi Carnivori della Regione Trentino Alto Adige sia FALLIMENTARE !!!

riteniamo necessaria e fondamentale che lo Stato intervenga commissariando l'ente regionale del PACOBACE e faccia chiarezza sulla moria di troppi Orsi nel corso di questi anni , troviamo necessaria un indagine accurata che porga a una nuova gestione di questi Animali ricordando che la fauna selvatica e patrimonio indisponibile dello Stato ed è tutelata nell’interesse della comunità nazionale ed internazionale.

Si specifica che :

«Ciascuna Camera può disporre inchieste su materie di pubblico interesse.

A tale scopo nomina fra i propri componenti una commissione formata in modo da rispecchiare la proporzione dei vari gruppi. La commissione di inchiesta procede alle indagini e agli esami con gli stessi poteri e le stesse limitazioni dell'Autorità giudiziaria.»

ci appelliamo a questi articoli .

Articolo 140

1. Le proposte di inchiesta parlamentare seguono la procedura prevista per i progetti di legge.

Articolo 141

1. Quando la Camera decide di procedere ad una inchiesta, la Commissione è nominata in modo che la sua composizione rispecchia la proporzione dei Gruppi parlamentari. La Camera può delegarne la nomina al Presidente.

2. La Commissione d'inchiesta procede alle indagini e agli esami con gli stessi poteri e le stesse limitazioni dell'autorità giudiziaria.

3. Se anche il Senato delibera un'inchiesta su identica materia, le Commissioni delle due Camere possono deliberare di procedere congiuntamente.

Articolo 142

Quando una Commissione d'inchiesta ritenga opportuno di trasferirsi o di inviare alcuno dei suoi componenti fuori della sede del Parlamento, ne informa, prima di deliberare al riguardo, il Presidente della Camera.

Il Piano d’Azione interregionale per la conservazione dell’Orso bruno sulle Alpi centro-orientali (PACOBACE) rappresenta il documento di riferimento per la gestione dell’Orso bruno (Ursus arctos) per le Regioni e le Province autonome delle Alpi centro-orientali.

Tale Piano, redatto da un tavolo tecnico interregionale costituito da Provincia Autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano, Regioni Friuli Venezia Giulia, Regione Lombardia, Regione Veneto, Ministero dell’Ambiente e ISPRA, è stato formalmente adottato dalle Amministrazioni territoriali coinvolte e approvato dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con Decreto direttoriale n. 1810 del 5 novembre 2008.

Esso rappresenta pertanto il primo esempio in Italia di Piano d’Azione concertato, condiviso e formalmente approvato dagli Enti territoriali coinvolti.

Modifica del Piano d’Azione interregionale per la conservazione dell’Orso bruno sulle Alpi centro-orientali. (PDF - 346KB)

https://www.mase.gov.it/.../decreto%20modifica%20PACOBACE...

TUTTE QUESTE PROCEDURE FONDAMENTALI NON SONO STATE APPLICATE .

Le osservazioni ulteriori emerse dai dati della Regione Trentino e le mappature fatte, dimostrano ulteriori criticità ambientali e impattanti sulla normale convivenza territoriale .

Thank you for your support, Attivisti Gruppo Randagio Odv from Roma -
Question to the initiator

Link to the petition

Image with QR code

Tear-off slip with QR code

download (PDF)

Translate this petition now

new language version

News

Not yet a PRO argument.

No CONTRA argument yet.

Why people sign

Tools for the spreading of the petition.

You have your own website, a blog or an entire web portal? Become an advocate and multiplier for this petition. We have the banners, widgets and API (interface) to integrate on your pages. To the tools

Translate this petition now

new language version

Help us to strengthen citizen participation. We want to support your petition to get the attention it deserves while remaining an independent platform.

Donate now