• Cambiamenti riguardanti la petizione

    at 22 Feb 2020 11:01

    Abbiamo giustificata la frase. Era scritta in modo sbagiato.


    nuovo testo della petizione: **Nessun bambino dovrebbe morire in auto!**
    Ma fare una legge a seguito della morte incidentale di 8 bambini avvenuta nell'arco di 20 anni (dal 1998 al 2018) è una follia, considerando che nello stesso periodo ne sono venuti al mondo ben oltre 11 milioni e che mediamente almeno viaggiavano sulle nostre strade ogni anno 2.226.441 di bambini tra i 0 e i 4 anni stavano viaggiando sulle nostre strade ogni anno!
    anni
    **Chiediamo pertanto la revisione e modifica della legge “anti-abbandono“!**
    Legge 117 del 2018, articolo 172 del nuovo codice della strada
    La legge vuole fare appello alle nostre coscienze, ma nasce il sospetto che la stessa persegua un fine puramente economico e non di tutela nei confronti dei bambini, basti pensare al fatturato che ne deriverà moltiplicando il numero dei neonati con i costi di acquisto dei dispositivi necessari.

    firme al momento della modifica 8831 (8722 in Italia)

  • Cambiamenti riguardanti la petizione

    at 22 Feb 2020 09:39

    Abbiamo aggiunto un punti di preoccupazione dei genitori, che ci ha raggiunto nelle ultime settimane


    Neue Begründung: Da anni infertilità e sterilità sono in aumento, come lo sono anche il numero di tumori al basso ventre. Le cause specifiche tutt'oggi non sono ancora del tutto conosciute, ma i ricercatori **non escludono una correlazione con l'uso di radiazioni elettromagnetiche**. Pensare che un’intera generazione di bambini, debba fare affidamento sulla efficienza di sensori elettromagnetici senza avere la garanzia che non abbiano effetti negative sulla salute è da irresponsabili!
    Apparecchi elettronici come per esempio telefoni cellulari, fotocamere, Laptop e altro non devono essere esposti ad un’elevata variazione della temperatura nonché a temperature alte, per il **rischio di danni e/o esplosione delle batterie**. La temperatura in una macchina parcheggiata al sole può raggiungere senz’altro 70°C. E noi siamo costretti a far sedere i nostri figli direttamente su un dispositivo del genere?
    **Non esistono valori sperimentali al riguardo, ma nella incertezza non vogliamo che i nostri figli diventino delle cavie!**
    **Lo Stato per imporre questa legge ci intimidisce con l’applicazione di pesanti sanzioni e sospensioni di patenti.**
    Purtroppo non è escluso che in futuro dei bambini vengano ancora dimenticati in auto, perché la politica familiare e le precarie circostanze in cui tante famiglie sono costrette a vivere peggioreranno ulteriormente la situazione (vedasi le circostanze che hanno portato a dimenticare i bambini in auto). **Abbiamo bisogno di una politica familiare ingaggiata che prepari i genitori ai loro compiti e li sostenga in situazioni di crisi. La presente legge è un segno dell'impotenza e dell'incompetenza dei politici responsabili.** Ignora completamente le preoccupazioni reali, crea solo ulteriori incertezze e ingiustizie. Per non parlare dell'onere finanziario!
    Riteniamo che **l'introduzione di un sistema di sicurezza dovrebbe essere richiesto all'industria automobilistica**, che dovrebbe includerlo come standard nei sui veicoli, come è già accaduto in passato con simili problemi di sicurezza (ad esempio l’introduzione dell’airbag, dell’ESP, delle cinture di sicurezza, dell’Isofix ...) e non ai genitori (attualmente sono interessati ca. 1,8 milioni di bambini), che devono affrontare molte domande e difficoltà durante l'attuazione del presente decreto e che si trovano a dover affrontare un ulteriore onere finanziario. Inoltre, ci vuole tempo per l'implementazione, non solo giorni o mesi! Negli Stati Uniti, ad esempio, tutti i nuovi veicoli saranno dotati di un sistema di sicurezza equivalente entro il 2025.
    Questa legge pertanto non risolverà il problema in quanto non protegge i bambini dal pericolo causato dalla mancanza della dovuta diligenza da parte dei genitori! Leggi e sistemi come questi abitueranno le persone a non riflettere più e con il tempo perderanno la responsabilità personale, perché si affideranno sempre maggiormente alle tecnologie e non più a sé stessi.
    Link:
    - www.facebook.com/groups/STOP.AntiAbbandono/
    - it.wikipedia.org/wiki/Demografia_d%27Italia
    - www.lapresse.it/cronaca/bambini_dimenticati_in_auto_tutte_le_morti_dal_1998-80775/news/2018-05-18/
    - www.globalautomakers.org/advocacy/vehicle-safety/heatstroke-prevention

    firme al momento della modifica 8803 (8694 in Italia)

  • Änderungen an der Petition

    at 10 Dec 2019 14:27

    Dopo numerose discussioni e suggerimenti da più parti, siamo giunti alla decisione di modificare il testo.
    In generale, il contenuto non è cambiato!


    Neuer Petitionstext: Nessun **Nessun bambino dovrebbe morire in auto!
    auto!**
    Ma pensare che un’intera generazione di bambini, debba fare affidamento sulla efficienza di sensori elettromagnetici senza conoscerne le possibili conseguenze negative sulla salute è da irresponsabili!
    **Chiediamo pertanto l’abrogazione della legge “anti-abbandono“!**
    Legge 117 del 2018, articolo 172 del nuovo codice della strada
    È sbagliato che si faccia
    una legge a seguito della morte incidentale di 8 bambini avvenuta nell'arco di 20 anni (dal 1998 al 2018), 2018) è una follia, considerando che nello stesso periodo ne sono venuti al mondo ben oltre 11 milioni e che mediamente almeno 2.226.441 di bambini tra i 0 e i 4 anni sta stavano viaggiando sulle nostre strade ogni anno!
    **Chiediamo pertanto la revisione e modifica della legge “anti-abbandono“!**
    Legge 117 del 2018, articolo 172 del nuovo codice della strada
    La legge vuole fare appello alle nostre coscienze, ma nasce il sospetto che la stessa persegua un fine puramente economico e non di tutela nei confronti dei bambini, basti pensare al fatturato che ne deriverà moltiplicando il numero dei neonati con i costi di acquisto dei dispositivi necessari.


    Neue Begründung: La legge vuole fare appello alle nostre coscienze, ma nasce il sospetto che la stessa persegua un fine puramente economico e non di tutela nei confronti dei bambini, basti pensare al fatturato che ne deriverà moltiplicando il numero dei neonati con i costi di acquisto dei dispositivi necessari.
    In numerosi report scientifici ed interventi specifici di ricercatori si cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica contro l’inquinamento elettromagnetico, Bluetooth, Wi-Fi e altre radiazioni, raccomandando che tali contaminazioni devono essere tenute lontane da donne gravide e da bambini. Un contatto diretto deve essere pertanto evitato.
    Da anni infertilità e sterilità sono in aumento, come lo sono anche il crescente numero di tumori al basso ventre. Lo Stato Italiano pertanto, costringerà genitori, nonni e tutti coloro Le cause specifiche tutt'oggi non sono ancora del tutto conosciute, ma i ricercatori **non escludono una correlazione con l'uso di radiazioni elettromagnetiche**. Pensare che dovranno trasportare dei un’intera generazione di bambini, a metterli seduti su un sensore per 4 anni. Non ci sarà pertanto debba fare affidamento sulla efficienza di sensori elettromagnetici senza avere la garanzia che non abbiano effetti negative sulla salute è da meravigliarsi se in futuro i nostri bambini non saranno più in grado di avere figli.
    irresponsabili! **Non esistono valori sperimentali al riguardo riguardo, ma nella incertezza non vogliamo che i nostri figli diventino delle cavie. Lo cavie!**
    **Lo
    Stato per imporre questa legge ci intimidisce con l’applicazione di pesanti sanzioni e sospensioni di patenti.**
    Purtroppo non è escluso che in futuro dei bambini vengano ancora dimenticati in auto, perché la politica familiare e le precarie circostanze in cui tante famiglie sono costrette a vivere peggioreranno ulteriormente la situazione (vedasi le circostanze che hanno portato a dimenticare i bambini in auto). **Abbiamo bisogno di una politica familiare ingaggiata che prepari i genitori ai loro compiti e li sostenga in situazioni di crisi. La presente legge è un segno dell'impotenza e dell'incompetenza dei politici responsabili.** Ignora completamente le preoccupazioni reali, crea solo ulteriori incertezze e ingiustizie. Per non parlare dell'onere finanziario!
    Riteniamo che **l'introduzione di un sistema di sicurezza dovrebbe essere richiesto all'industria automobilistica**, che dovrebbe includerlo come standard nei sui veicoli, come è già accaduto in passato con simili problemi di sicurezza (ad esempio l’introduzione dell’airbag, dell’ESP, delle cinture di sicurezza, dell’Isofix ...) e non ai genitori (attualmente sono interessati ca. 1,8 milioni di bambini), che devono affrontare molte domande e difficoltà durante l'attuazione del presente decreto e che si trovano a dover affrontare un ulteriore onere finanziario. Inoltre, ci vuole tempo per l'implementazione, non solo giorni o mesi! Negli Stati Uniti, ad esempio, tutti i nuovi veicoli saranno dotati di un sistema di sicurezza equivalente entro il 2025.
    Questa legge pertanto non risolverà il problema, problema in quanto le leggi non protegge i bambini dal pericolo causato dalla mancanza della dovuta diligenza da parte dei genitori! Leggi e i sistemi come questi abitueranno le persone a non riflettere più e con il tempo perderanno l’autocontrollo la responsabilità personale, perché si affideranno sempre maggiormente alle tecnologie e non più a se stessi.
    Link:
    - www.facebook.com/groups/STOP.AntiAbbandono/
    - it.wikipedia.org/wiki/Demografia_d%27Italia
    - www.emfscientist.org/index.php/emf-scientist-appeal?fbclid=IwAR2t80ggRj1X3nRf3DS_zETKclK-yEt0AThCHWhZQMQwZgsjIR0jCnDCOVs
    www.lapresse.it/cronaca/bambini_dimenticati_in_auto_tutte_le_morti_dal_1998-80775/news/2018-05-18/
    - www.emfscientist.org/images/docs/transl/Italian_EMF_Scientist_Appello_2017.pdf
    - www.lapresse.it/cronaca/bambini_dimenticati_in_auto_tutte_le_morti_dal_1998-80775/news/2018-05-18/
    www.globalautomakers.org/advocacy/vehicle-safety/heatstroke-prevention

    Unterschriften zum Zeitpunkt der Änderung: 4381 (4320 in Italia)

  • Cambiamenti riguardanti la petizione

    at 04 Dec 2019 11:16

    Abbiamo iniziato con una durata di 3 mesi, ma abbiamo visto presto, che ci serve più tempo per sensibilizzare e informare la gente e per portare avanti la petizione.


    nuovo fine firma: 09.11.2020
    firme al momento della modifica 3301 (3257 in Italia)

Help us to strengthen citizen participation. We want your petition to get attention and stay independent.

Donate now